Bagaglio a mano in aereo: come evitare brutte sorprese

easy jet bagaglio a mano e zaino

Risparmiare si può. Fino a qualche anno fa il prezzo del biglietto aereo spaventava non poco i viaggiatori, ora con le varie compagnie low cost si possono trovare occasioni irripetibili. Bisogna però adattarsi a partenze in orari scomodi ad aerei non propriamente confortevoli, ma per risparmiare qualcosa si fa questo ed altro.

Easy jet bagaglio a mano

Easy jet è la più nota compagnia low cost, inconfondibile per il suo colore arancione e che collega diversi aeroporti europei. Prenotando con qualche mese di anticipo si trovano offerte importanti, addirittura in determinati periodi la compagnia mette in vendita un determinato numero di posti a prezzi stracciati. Da qualche mese però anche Easyjet ha inserito nel proprio biglietto la tassa amministrativa di 11 €, cifra non improponibile ma che aumenta il prezzo totale.

Easyjet come Ryanair e Wizzair (le compagnie low cost più note), giocano proprio su questo. Infatti il pagamento in aeroporto del bagaglio a mano da imbarcare costa molto di più rispetto all’acquisto contestuale del biglietto aereo. Bisogna dunque superare controlli inserendo la propria valigia in appositi cestelli.

Bagaglio a mano: il confronto tra le varie compagnie

Mentre Easyjet e Wizzair sono leggermente più permissive, Ryanair è la compagnia che crea di certo più problemi riguardo al bagaglio a mano sia per quanto riguarda il peso che la dimensione. In ogni caso la valigia da portare con sé in volo deve esser sempre una sola.

Attenzione, soprattutto per le donne, alle borse che vengono considerate come secondo bagaglio a mano. In tal caso basta inserirle l’una nell’altra per poi tirarla fuori una volta i volo.

Vietati i liquidi nel bagaglio a mano

I liquidi sono assolutamente vietati, a meno che non siano contenuti in recipienti individuali di capacità non superiore ai 100 millilitri rinchiusi in sacchetti o contenitori di plastica richiudibili.

Dunque inserite nel bagaglio da stiva creme, gel, dentifricio, bagnoschiuma e via dicendo per evitare che vi venga sequestrato tutto al momento del passaggio sotto al metal detector.

Vietate le sostanze chimiche nel bagaglio a mano

Sono vietate anche le sostanze chimiche o tossiche, esplosive o infiammabili e quelle taglienti come ad esempio le lame o i rasoi. Le nuove regole non pongono alcun limite alle sostanze liquide che si possono acquistare presso i negozi situati nelle aree poste oltre i punti di controllo, i famosi duty free, o a bordo degli aeromobili.

Bagagli da stiva nel bagaglio a mano

Ci sono poi delle limitazioni anche per i bagagli da stiva ma difficilmente ci verrà in mente di imbarcare gas, liquidi infiammabili o materiale radioattivo. Ad ogni modo prima di partire meglio dare un’occhiata al sito dell’Enac (Ente nazionale per l’aviazione civile) dove si trova un dettagliato elenco su cosa non si può portare in aereo.

Lascia un Commento

WordPress Video Lightbox