advertisement

Zagabria, cosa fare e cosa vedere

Zagabria cosa visitare
advertisement

Zagabria (in croato Zagreb) è la capitale della Croazia, una città molto viva ed entusiasmante da visitare. Al contrario di quanto si pensa, non è solo una meta per l’estate, Zagabria contiene infatti numerose attrazioni ed è visitabile anche in inverno.

Dove si trova Zagabria

La città di Zagabria si trova nella parte nord-occidentale della Croazia; è una zona di passaggio fin dai tempi antichi e si affaccia sul fiume Sava. Gli antichi romani la avevano scelta come insediamento proprio per via della sua centralità nella zona che è ancora di importanza fondamentale per il paese.

Cosa vedere a Zagabria

Zagabria è al tempo stesso una città giovane e moderna, ma anche dotata del fascino antico delle capitali europee. Una incredibile varietà di gallerie d’arte, eventi culturali, musei e locali di ogni genere e per tutti i gusti vi attende a Zagabria.

La città alta

La città alta di Zagabria si trova su una collina a nord del centro storico, punto dal quale anticamente si osservava il resto dei dintorni. Per questo motivo è stata la prima parte ad essere costruita ed abitata.

Oggi ospita molti degli edifici principali del paese e le chiese più importanti e famose della città, oltre ad altri monumenti apprezzati dai locali e dai turisti.

Chiesa di San Marco

La Chiesa di San Marco a Zagabria è una chiesa del XIII secolo in stile romanico, parzialmente ricostruita in stile tardo gotico a seguito di un terremoto. La Chiesa è al centro dell’omonima piazza e si riconosce facilmente grazie al suo caratteristico tetto colorato, rassicurante gli stemmi della Croazia e di Zagabria.

La cattedrale dell’Assunzione

Questa cattedrale di Zagabria è stata iniziata in epoca medievale, ma distrutta pochi anni più tardi durante l’invasione mongola. Fu ricostruita in seguito e intitolata all’assunzione della beata Vergine Maria.

La cattedrale contiene al suo interno statue, altari, sarcofagi, oggetti e opere d’arte di inestimabile valore. Si tratta del monumento architettonico più imponente di Zagabria con i suoi 77 metri di lunghezza, 48 metri di larghezza e una superficie di oltre 1700 metri quadrati.

Chiesa di Santa Caterina

La Chiesa gesuita di Santa Caterina di Zagabria fu costruita intorno al 1630 e nonostante dei gravi danni subiti a seguito di incendi e terremoti si conserva ancora in buono stato. La Chiesa è in stile barocco ed è dedicata a Santa Caterina d’Alessandria.

Mercato di Dolac

Uno dei luoghi più affascinanti di Zagabria, questo mercato è sicuramente l’attrazione più famosa della città. Il mercato, conosciuto in tutta la Croazia, insieme nella grandissima piazza di Ben Jelacic, nella zona centrale. Il luogo stesso è pieno di energia e attività, perfetto per entrare in contatto con la cultura e le tradizioni locali, insieme alle tradizioni enogastronomiche del paese.

Il mercato è diviso in 3 livelli: fiori e piante aromatiche insieme a frutta e verdura; vegetali, carne, pesce, vino, olio e formaggi tipici; manufatti artigianali del luogo. Il mercato è aperto tutte le mattine ma fate attenzione non tutte le bancarelle accettano pagamenti in euro.

La piazza Kaptol

Questa piazza di Zagabria è il punto di partenza ideale per andare alla scoperta della capitale croata. Su di essa affacciano alcuni degli edifici più importanti della città. Al centro della piazza c’è una statua della Madonna conosciuta come la Colonna di Maria, mentre sul lato c’è la porta di pietra, antico ingresso orientale di Zagabria, su in passato distrutta da un incendio ad eccezione di un dipinto della Madonna con bambino.

La Madonna della porta di pietra, da allora, è la santa protettrice di Zagabria e il 31 Maggio di ogni anno si tiene una festa in suo onore.

La torre Lotrscak

Questa torre era un tempo la principale difesa della città, oggi è diventata uno dei simboli di Zagabria. Fu costruita alla metà del XIII secolo, deve il suo nome alla “campana dei ladri”, che ogni sera suonava per annunciare la chiusura delle porte cittadine. Sicuramente la fortificazione meglio preservata dell’intero sistema, dalla sua cima si gode di una meravigliosa vista su Zagabria e i suoi dintorni. Ogni giorno un cannone della torre spara un colpo puntualmente a mezzo giorno.

Banski Dvori

Questo edificio storico è oggi il palazzo dove dimora il presidente in carica croato, nella piazza antistante avviene ogni giorno un caratteristico cambio della guardia. Il palazzo si trova in piazza San Marco e comprende archivi, uffici governativi e il tribunale; è costituito da 2 edifici.

Fu costruito nella prima metà del 1800 in pieno stile barocco e fu poi bombardato nel 1991 dall’esercito Jugoslavo. Il governo croato dichiarò poi l’indipendenza così il giorno diventò una festa nazionale a tutti gli effetti.

I Musei della città alta

Gli appassionati di musei potranno scegliere tra i tanti presenti nella Città Alta, ad esempio il museo croato di Arte Naive. Questo museo è ospitato a palazzo Raffay e raccoglie più di 1800 opere d’arte di autori croati, tra sculture, dipinti e disegni.

Per chi invece preferisce qualcosa di più originale c’è il museo delle relazioni interrotte che si trova nelle vicinanze dell’altro. Questo strano museo è stato inaugurato nel 2007 da due artisti croati. Dopo la fine della loro storia d’amore. Raccoglie lettere, peluche, album di foto, vestiti da sposa provenienti da tutta la Croazia e anche oggetti ben più strani, come ad esempio un’ascia utilizzata da parte di un ex fidanzata per distruggere i mobili dell’amato dopo aver saputo del suo tradimento.

Se invece volete conoscere la storia di Zagabria, potrete visitare il Museo Civico. Qui viene raccontata la storia della città tramite documenti, opere d’arte, artigianato e anche molte altre curiosità.

La città bassa

La città bassa di Zagabria si sviluppa tutta intorno a piazza Preradovica, una famosa piazza dove si svolge un tipico mercato dei fiori e dove spesso si esibiscono artisti di strada. Anche questa parte della città è ricca di importanti musei e di molte attrazioni da visitare. Non mancano infatti teatri, piazze e architettura tipica da vedere.

Una passeggiata lungo la via Illica, che è la via più lunga di Zagabria, permette di attraversare e di scoprire la città bassa Con i suoi negozi, ristoranti e pub. Nella città bassa è anche situato il giardino botanico di Zagabria. Se siete appassionati, non potete perdervi una visita alle sue 10.000 e oltre specie di piante.

Piazza Jelacic

Questa piazza è la piazza centrale della città di Zagabria, è situata a sud del mercato Dolac. Al suo interno si trova un’area pedonale che è un vero punto di ritrovo per tutti gli abitanti del capoluogo croato. Gli edifici presenti nella piazza appartengono tutti a diversi stili architettonici, il che rende questo luogo unico nel suo genere. Al centro della piazza si trova anche una statua equestre di Jelasic il governatore che guidò le truppe croate contro l’Ungheria. La piazza ospita anche la stazione dei tram, per questo motivo è anche il passaggio di molti turisti e visitatori che si recano a Zagabria.

Padiglione artistico

Il padiglione artistico è ospitato in uno scintillante palazzo in stile Liberty di colore giallo. Si tratta di un edificio studiato appositamente per l’esposizione di grandi mostre. Fu costruito oltre 100 anni fa quando si rese nota la necessità di ottenere uno spazio espositivo per la città. La sua superficie totale è di oltre 600 m². Non ospita nessuna mostra permanente in quanto si specializza in mostre personali e collettive, ospitate una tantum. Nel corso della sua storia ha ospitato circa 700 manifestazioni di artisti vari, anche di grande calibro come ad esempio Andy Warhol.

I musei della città bassa

Come la Città Alta anche la città bassa è piena zeppa di musei da visitare. Uno di questi, il museo Mimara, è uno degli spazi culturali più importanti di Zagabria. La collezione permanente di questo museo comprende opere d’arte provenienti da molte parti del mondo e da molte epoche diverse. Al suo interno contiene circa 3750 opere d’arte, 450 disegni e 200 sculture. Dispone inoltre di una ricca biblioteca con più di 4500 titoli al suo interno.
Strossmayerova Galerija è una galleria che racchiude molte opere di illustri pittori del passato. La collezione è ospitata all’interno di un palazzo dell’Ottocento in stile neo rinascimentale, molto elegante. Sono oltre 650 le opere che contiene ed è anche conosciuta come galleria degli antichi maestri.
Il museo archeologico di Zagabria vanta oltre 450.000 pezzi di collezione fissa. Una moltitudine di oggetti interessanti presentati grazie a un suggestivo uso delle luci attraverso un periodo che va dalla preistoria fino all’alto medioevo. Di grande importanza la sua collezione egizia, che è anche unica nel suo genere nel paese croato.
Il museo Etnografico di Zagabria è sempre interessante da visitare. Circa 85.000 pezzi custoditi in questa struttura museale, tra cui però è possibile visionare soltanto 3000 circa. La mostra segue due correnti principali, una sui costumi popolari croati e l’altra sugli oggetti d’arte popolare. Rinomata e particolarmente preziosa, e la collezione di oggetti tradizionali di diverse culture estere riportati in Croazia da marinai, esploratori, viaggiatori e artisti.

Cosa fare a Zagabria

Zagabria è una città viva, interessante, culturale e architettonica. E sarà sempre in grado di offrirvi nuove Esperienze. Se avete soltanto pochi giorni a disposizione, potete iniziare a visitarla attraversando il centro della parte della città bassa e della parte della città bassa.

Da non perdere sono visite alle bellissime cattedrali più importanti e ai mercati, così da poter gustare anche la gastronomia unica della capitale croata. Potete inserire la visita a uno o due musei se avete tempo oppure se il clima dovesse essere poco favorevole a passare tutta la giornata all’aperto.

Cosa fare con i bambini a Zagabria

I bambini, si sa, sono più difficili da accontentare durante un viaggio, tuttavia, Zagabria è una città fantastica in questo senso. Sono molte infatti le attrazioni che sono adatte sia per bambini che per adulti. Una di queste è lo zoo di Zagabria, che si trova all’interno del parco Maksimir, perfettamente raggiungibile anche con gli autobus. Il parco stesso che circonda lo zoo potrebbe essere perfetto per concludere la giornata nella natura e tornare in hotel stanchi ma soddisfatti.

Un’altra fantastica attrazione è la Cookie Factory (fabbrica di biscotti). Al suo interno è possibile partecipare al laboratori e assaggiare le diverse delizie cucinate in questa pasticceria che si trova proprio al centro della città.
Il centro sportivo e ricreativo Bundek è un grande parco di circa 10.000 metri quadrati che comprende addirittura 2 laghi naturali. Durante la bella stagione entrambi i laghi sono monitorati per garantirne la qualità dell’acqua e inoltre sono presenti bagnini e medici per garantire la sicurezza ei bagnanti. Si tratta di un luogo perfetto da visitare con la famiglia, soprattutto durante le stagioni calde, è ottimo anche da visitare in inverno poiché è molto rilassante.

Il museo del cioccolato è assolutamente un’attrazione da non perdere, a prescindere che sia per bambini o per adulti. Il museo è aperto ogni giorno dalle 10 alle 22 circa e al suo interno si ammirano oggetti e macchinari usati nella produzione e lavorazione del cioccolato e ovviamente sarà possibile anche fare assaggi dei diversi tipi di prodotti.

Per chiunque decida di visitare Zagabria in inverno è quasi obbligatorio andare a pattinare sul ghiaccio. Un’attività divertente, molto amata dai bambini ma che affascina anche gli adulti. A Zagabria è presente una grandissima pista di pattinaggio in piazza Tomislav all’aperto, ma ce ne sono anche molte al coperto.

Cosa mangiare a Zagabria

Sono molti i piatti tipici di Zagabria da poter gustare durante una visita della città, vediamone alcuni dei più famosi:

  • Pecenje con mlinci, un tipico piatto di carne, di agnello, anatra o maiale, cucinata arrosto o allo spiedo accompagnata di solito da gustose patate al forno;
  • Zagrabacki odrezak, è forse il piatto più tipico di Zagabria, si tratta di una bistecca di vitello composta da due fettine di carne con in mezzo prosciutto e formaggio che viene poi impanata e fritta;
  • Cobanac, uno stufato di carne, molto gustoso, dai sapori e consistenze simili al gulash;
  • Rizoto, un primo piatto a base di frutti di mare o nero di seppia, solitamente si mangia durante l’estate;
  • Palacinke, un delizioso dolce della tradizione croata, una specie di crepes arrotolata farcita con cioccolato panna o marmellata;
  • Strukle, un timballo cotto al forno composto da pasta farcita con formaggio e panna acida.

Come arrivare a Zagabria

È molto semplice, raggiungere Zagabria soprattutto dalle altre capitali europee. La città è infatti ottimamente ottimamente collegata per quanto riguarda treni e navi e aerei. Se partite dall’Italia è possibile prendere dei voli diretti da Roma Fiumicino da Milano, Brindisi e Napoli; oppure partire in auto o in treno da Venezia e Trieste, in modo da percorrere il tragitto più breve. Dal Sud Italia invece più conveniente raggiungere la costa croata tramite un viaggio in traghetto.

Eventi a Zagabria

La città di Zagabria è molto viva e ospita numerosi eventi durante il corso dell’anno. Alcuni esempi sono:

Festival di San Marco, da inizio aprile a metà maggio, si tratta di una manifestazione musicale molto importante che ospita compositori croati e internazionali nel bellissimo contesto delle chiese della città alta;

La macchina del tempo, si tratta di un’insieme di manifestazioni che avvengono da aprile a ottobre per le strade e piazze della città, eventi diversi che mirano a far rivivere le antiche tradizioni della città;

Flora Art, tra fine maggio e i rpimi di giugno la città ospita una rassegna dedicata ai fiori, con espositori internazionali e artisti, caratterizzata dalle fantasiose e bellissime decorazioni floreali;

InMusic festival, il più grande evento musicale della Croazia si tiene all’inizio dell’estate e ospita artisti di fama internazionale, è stato addirittura paragonato a Woodstock;

Festival del folklore, un evento che rappresenta la tradizione croata in molti modi, principalmente ospitando mostre e attività teatrali, ma anche presentando artigianato locale e gastronomia tipica.

Quando andare a Zagabria

Zagabria è una città perfettamente visitabile, con ogni tipo di clima e in ogni stagione. Ovviamente ogni diversa stagione offrirà diverse possibilità per quanto riguarda le attrazioni della città. Sta quindi a voi decidere se preferite la magia dell’inverno oppure il caldo e il bel tempo dell’estate che possano permettervi di visitare la città al meglio e soprattutto di godere a pieno delle sue bellezze naturali.

Cosa vedere nei dintorni di Zagabria

Nei dintorni di Zagabria ci sono molti monumenti importanti della Croazia, che rappresentano la sua storia, ad esempio la Fortezza di Medvegrad, con annesso castello medievale, costruita per difendere la città da varie invasioni, raggiungibile anche tramite autobus dal quale però è necessaria una camminata di circa 30 minuti per salire. La buona notizia è che è totalmente panoramica e si può godere di una splendida vista sulla città. Oppure il Cimitero Mirogoj, uno dei parchi monumentali più belli d’Europa, oltre alle tombe di personaggi illustri e famosi ospita molte affascinanti sculture il tutto mescolato con una rigogliosa vegetazione.

Spostandosi un poco più lontano di qualche chilometro, ci si può anche immergere e rilassare totalmente nella natura grazie al lago Jarun, al monte Medenvica e al parco Maksimir. Tutti questi luoghi offrono una moltitudine di attività per turisti e non.

Dove dormire a Zagabria

Il luogo più consigliato per alloggiare e dormire a Zagabria è sicuramente il centro storico. I prezzi sono in generale leggermente più bassi di altre capitali europee e comunque rimangono accessibili, soprattutto se per una visita di pochi giorni. Se invece desiderate passare più tempo a Zagabria per poterla visitare con calma è probabilmente più conveniente affittare un appartamento nei pressi del centro o magari in una zona periferica ben collegata.

Cosa non fare a Zagabria

Zagabria è diventata, soprattutto negli ultimi anni, una città molto sicura da visitare. Non esistono neanche zone da evitare totalmente. Tuttavia, nei luoghi più turistici è sempre meglio fare attenzione perché si sa che i criminali potrebbero essere attirati dall’idea di derubare i turisti ingenui. La città è anche molto tollerante, non esiste rischio di sentirsi insicuri o minacciati in alcun modo camminando per la città anche se si è di diversa etnia, religione oppure orientamento sessuale. Non ci sono quindi controindicazioni per una visita a Zagabria.

Lascia un Commento

WordPress Video Lightbox